Diario di bordo 5: Declino, speranza, futuro

Da quando ho iniziato a lavorare nel/sul/per il web sono cambiate molte cose. C’è chi si sta godendo la pensione in qualche isola tropicale grazie ai dialer (si scherza…), chi ha fatto la fortuna comprando domini e poi rivendendoli e c’è chi guarda più al futuro. Creare qualcosa per il gusto di crearlo. Creare qualcosa di bello perché è bello, senza altri motivi.

L’economia è in declino, esiste qualche speranza? Almeno quella non ce la toglieranno mai e nonostante quasi tutte le riforme siano state bloccate dalla (ri)scesa in campo di un singolare personaggio, noi ci tentiamo lo stesso.

C’è chi ha avuto un’unica grande idea, aiutare le persone a comprendere il mondo intorno a loro, c’è chi spera di poter dar voce alle persone, rendere più vivi i luoghi d’incontro, rendere l’ORA più importante di ogni altra cosa.

Conoscere gli altri attraverso i loro pensieri e le loro opinioni, ora…

Manca poco più di un mese al lancio.

Stay Tuned.

Fate dell’ Adesso il punto focale principale della vostra vita. Mentre nel passato avete dimorato nel tempo e avete fatto solo brevi puntate nell’ Adesso, ora la vostra dimora è nell’ Adesso e fate solo brevi puntate nel passato e nel futuro quando vi è richiesto per avere a che fare con gli aspetti pratici della vostra situazione di vita. Ditesempre «sì» al momento presente.

E. Tolle, Il Potere di adesso

illustrazione: Franco Rivolli

Comments

comments

Filippo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *