La tristezza non esiste parola mia

jennifer-aniston-ride-di-gusto

Ed ora facciamo pure i qualunquisti, ma mi sento di scrivere queste due righe dopo aver letto numerosi libri di comunicazione, marketing, sociologia, psicologia e altri.

La tristezza, il mood triste non esiste, ce lo creiamo noi nella nostra testa. È più facile essere tristi, è più facile piangere e far piangere che ridere e far ridere. Prendete i film, far piangere il pubblico è un gioco da ragazzi, basta far morire qualcuno e basta fine. Pianti a non finire.

cry-me-a-river-best-criers-on-tv3

Ma provate a far ridere una persona, provate a far ridere il pubblico, ci vuole ingegno, ci vuole molta più creatività. La verità è che bisogna essere sempre felici e contenti, il mood triste non esiste (repetita iuvant). Siate felici e guardatevi film allegri, guardatevi “Una pallottola spuntata” con Leslie Nielsen almeno una volta a settimana (o film similare ovviamente), perché è giusto essere felici e raggianti.

Il triste attira altra tristezza, l’umore nero attira altri umori neri ma il colore nero stesso è un errore, non è nemmeno un colore! è assenza totale di colore!

Non avete tanto tempo da dedicare ai film divertenti o stupidi? Bene, guardatevi questo video.

Allontanate le persone tristi o aiutatele a ridere, non c’è cosa migliore.

Bene il qualunquismo è servito, ma siate a volte anche qualunquisti, non prendetevi troppo sul serio! Enjoy! La decisione più importante della tua vita è quella di essere felice!

jennifer-aniston

Comments

comments

Filippo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *